COVID-19  facciamo chiarezza

Aggiornamento 16/3/2020

Il nuovo decreto del governo non modifica lo stop alle attività commerciali al pubblico (escluse quelle necessarie per la salute delle persone), ma aggiunge un piano da 25 miliardi di euro che comprende garanzie per aziende e dipendenti. L’UE discute sulla possibilità di poter chiudere i suoi confini esterni. Gli USA hanno bloccato l’accesso agli aerei in arrivo da tutta europa.

Aggiornamento 11/3/2020

Il decreto del governo prevede la chiusura in tutta Italia e quindi anche in Toscana, delle attività commerciali al dettaglio escluso la vendita di generi alimentari, beni di prima necessità, banche e assicurazioni. Saranno aperti soltanto supermercati, tabaccai e farmacie mentre non potranno esercitare la propria attività: bar, pub, ristoranti, pasticcerie e parrucchieri. Le aziende potranno lavorare solo nel caso in cui possano garantire la sicurezza ai lavoratori.

Aggiornamento 9/3/2020

Il regime di “zona arancione” è stato esteso a tutta Italia, con spostamenti vietati escluso i casi di emergenza e divieti di aggregazioni anche fuori dai locali. Le scuole resteranno chiuse fino ad almeno il 3 Aprile come anche palestre, teatri, cinema.

Aggiornamento 6/3/2020

Sale a 79 il numero dei casi confermati nella regione, dopo i 18 nuovi casi di oggi. Sono adesso più di 1200 le persone in isolamento domiciliare e si riscontrano i primi due casi di persone giovani infette: di 25 e 21 anni.

Aggiornamento 26/2/2020

Si aggiungono altri due casi di coronavirus in Toscana, in attesa di validazione dall’Istituto superiore di sanità. Il totale sale così a 4 casi nella Regione. 273 sono le persone in isolamento domiciliare per “contatti a rischio”. Attualmente il 4% circa dei test effettuati ha dato risultato positivo.

Aggiornamento 24/2/2020

Primi due casi di covid-19 confermati in Toscana, uno a Firenze e uno a Pistoia (originario di Pescia). Un imprenditore fiorentino contagiato avrebbe avuto contatti di recente con molte persone che le autorità stanno ricercando per sottoporre ai test.

Aggiornamento 20/2/2020

Nessun caso confermato in Toscana nonostante vari sospetti e tanti test fatti.

INFO

Il covid-19 è un coronavirus con una virulenza molto alta, ma con un’incidenza di mortalità molto bassa, simile alla normale influenza. E’ molto importante sottolineare che nelle statistiche molto spesso riportate, con le percentuali di morte si indicano le persone decedute CON CORONAVIRUS e NON PER CORONAVIRUS, infatti la maggior parte delle persone decedute avevano anche altre patologie perlopiù gravi.

Non si verificano attualmente particolari disagi per i turisti, gli aeroporti e i mezzi pubblici sono funzionanti in tutta la regione. Si consiglia comunque di evitare luoghi troppo affollati e di contattare il proprio medico o chiamare il numero 1500 in caso di febbre e difficoltà respiratorie.

LINK UTILI

Mappa ufficiale

Ministero della salute