Come se i paesaggi mozzafiato, il cibo squisito, l’arte e la cultura non bastassero, la Toscana può dare grandi soddisfazioni anche agli amanti del cinema.

Le nostre terre sono state spesso scelte dai registi, italiani e stranieri, come location per girare film che sono diventati Kolossal pluripremiati e sono sempre più meta di cineturismo. Nella lista infinita di grandi e piccole produzioni spiccano i titoli della seguente lista.

Film di fama internazionale:

La vita è bella, per la regia di Roberto Benigni, girato ad Arezzo (vincitore di tre premi Oscar nel 1999);

Il gladiatore, di Ridley Scott e 007, Quantum of solace di Marc Forster, girati in parte in Val d’Orcia;

Miracolo a Sant’Anna, di Spike Lee girato a Sant’Anna di Stazzema e in Versilia;

Twilight New Moon, girato a Montepulciano e Volterra;

Sotto il sole della Toscana, film molto conosciuto negli USA;

Il paziente inglese, vincitore di ben 9 premi Oscar nel 1997;

Hannibal, di Ridley Scott, ambientato in parte a Firenze;

Inferno, di Ron Howard girato a Firenze;

Letters to Juliet, ambientato in parte in provincia di Siena;

Rajapattai, della indiana Bollywood, girato in parte a Monteriggioni (in provincia di Siena) e a Montecatini Terme (in provincia di Pistoia).

Film italiani:

Amici miei, di Monicelli e Fuochi d’artificio,  Un fantastico via vai,  I laureati e Il ciclone di Pieraccioni, girati nei pressi di Firenze;

Fratello sole, sorella luna, di Zeffirelli, girati nei dintorni di Siena e, sempre dello stesso regista Un tè con Mussolini;

Non ci resta che piangere, con la celeberrima coppia Benigni-Troisi;

La prima cosa bella e Ovosodo, entrambi di Virzi, girati a Livorno;

La pazza gioia, sempre di Virzì, girato tra Viareggio, Pistoia e Campi Bisenzio.

Serie TV

La casa de papel, la terza stagione in parte è girata a Firenze e dintorni;

I Medici, girato tra Firenze, Pistoia e Siena;

Da Vinci’s demons, girata a Firenze e dintorni;

L’amica geniale, girata a Pisa.